domenica 16 aprile 2017

L'armonia dell'universo

Nell'esistenza tutto è connesso, appena si crea un vuoto esso si riempie divenendo un pieno destinato a svuotarsi. Come un grande cuore l'universo pulsa di piccoli cuori le cui infelicità sono motivo del battito, e la mente osserva, battendo anch'essa tra la possibilità di comprendere e la propria confusione.

In quale altro modo?

In quale altro modo l'amore potrebbe manifestare le proprie possibilità di essere... se non in mezzo all'odio?

Due volti e un unico cuore, allo stesso modo del Mistero che genera la vita attraverso la lotta tra l'alto e il basso, tra il dentro e il fuori, in stonature destinate a trasformarsi in armonia celestiale.

Come un prezioso vaso...


Come un prezioso vaso, cadendo, si spezza in innumerevoli schegge, così la Libertà unica diviene tante piccole libertà, costrette a doversi ricomporre nell'unità primigenia per non avere antagonisti.

sabato 25 febbraio 2017

Sul Mistero che è causa dell'esistenza


Il Mistero al Quale si deve l'esistenza non ha nulla da conoscere, perché non c'è nulla al di fuori di Esso, e chi volesse conoscerLo dovrebbe affrontare l'Infinito che non è esauribile nemmeno dalla conoscenza. È possibile, in compenso, conoscere i princìpi attraverso i quali il Mistero manifesta le proprie infinite possibilità di essere. Princìpi che soltanto il Mistero può svelare, e lo fa attraverso la morte iniziatica, più reale della morte fisica, dato che quest'ultima non necessita della morte dei pregiudizi.